8 motivi per iscriversi a Awesome Places to Work

Maggio è l’ultimo mese per iscrivere la tua azienda all’Incredible Places to Work Award (LIPT), un’iniziativa di FIA (Fundação Instituto de Administração) e UOL per riconoscere gli ambienti di lavoro brasiliani più apprezzati tra i suoi dipendenti.

Le aziende segnalate come luoghi di lavoro straordinari ottengono visibilità e rafforzano il loro marchio di datore di lavoro, il che contribuisce direttamente a una maggiore attrazione e fidelizzazione dei talenti. Ma la verità è che vincono tutti i partecipanti.

Questo perché, dietro al premio, c’è l’indagine FEEx – FIA Employee Experience, che valuta temi come l’ambiente di lavoro, la leadership, la soddisfazione per l’area HR e la percezione dell’immagine aziendale, tra gli altri, offrendo dati e informazioni strategiche fondamentali affinché avvengano importanti cambiamenti interni.

Ecco i primi otto motivi per registrare la tua azienda:

1. Scopri cosa pensano i tuoi dipendenti

“Poiché tutti i dipendenti sono invitati a partecipare al sondaggio, l’intera azienda è coinvolta nel processo – anche chi non vi accede sa cosa sta succedendo”, ritiene Lina Nakata, professoressa della FIA Business School.

Secondo i professionisti delle risorse umane intervistati per questa storia, il fatto che le domande ricevano una risposta anonima e organizzata da un ente esente e riconosciuto come la FIA offre spunti preziosi su lavoro, motivazione, comunicazione, carriera, ricompensa e leadership.

2. Crea progetti di gestione delle persone

“I dati completi offerti dalla ricerca funzionano come punto di partenza per prendere decisioni strategiche, direzioni e, soprattutto, azioni per le risorse umane”, afferma Lina.

È il caso di Agrícola Alvorada, società di commercializzazione di soia e mais con sede nella città di Primavera do Leste (MT). In soli due decenni di attività, è passata dai 65 dipendenti di dieci anni fa agli attuali 900 e non ha avuto il tempo di fare i compiti in termini di risorse umane e processi e politiche di leadership – quando ha partecipato per la prima volta a FEEx, a l’anno In passato, il vostro dipartimento del personale non era ancora un’area HR a tutti gli effetti.

“Siamo arrivati ​​al punto in cui non siamo più cresciuti perché non avevamo persone preparate”, afferma Laura Viviane Pereira dos Anjos, responsabile della gestione del personale. “I risultati dell’indagine hanno fornito i pilastri per la nostra pianificazione strategica delle risorse umane fino al 2026”.

Nell’ultimo anno, l’Agrícola Alvorada ha avviato azioni su salute e sicurezza sul lavoro, qualità della vita, pianificazione della carriera (con la creazione di una piattaforma di formazione online) e salari, relazioni interpersonali, marketing interno e modifiche dei benefit, con la realizzazione di uno studio per aumentare la sua portata.

“Ora possiamo pensare alle dimensioni che avremo tra cinque anni ea cosa vogliamo fornire ai nostri dipendenti fino ad allora”, afferma Laura.

3. Promuovere cambiamenti e miglioramenti strategici

Partecipando a FEEx nel 2021, Laboratório Biovet ha scoperto che, nonostante oltre il 90% dei suoi dipendenti raccomandasse l’azienda come un buon posto di lavoro, non era soddisfatto di tre punti: riconoscimento e ricompensa, carriera, processi e procedure. . Doveva essere stabilito un piano d’azione.

Il primo passo è stato presentare le risposte complete ai consigli di amministrazione e alle direzioni in modo che avessero una visione chiara di come erano state valutate le loro aree. Poi è iniziata la cascata di informazioni al resto dei dipendenti (oggi l’azienda conta 450 dipendenti): hanno ricevuto una panoramica, con i dieci peggiori e i dieci migliori argomenti della valutazione.

“Abbiamo poi chiesto ai team di scegliere da tre a cinque temi che ritenevano più critici e di lavorare alla preparazione di piani d’azione, sotto la supervisione del team delle risorse umane”, afferma Fabrizia Keramidas, responsabile delle risorse umane. “In questo modo ogni dipendente si è sporcato le mani per generare un clima migliore, qualcosa che è nell’interesse di tutti”.

Il laboratorio ha anche ritenuto importante investire nel feedback, rendendosi conto che le aziende riconosciute come i migliori posti di lavoro avevano punteggi più alti sull’argomento. Il mese del feedback è stato istituito per rafforzarne l’importanza, oltre alla formazione dei gestori e delle campagne attraverso la comunicazione interna via e-mail e WhatsApp.

“Oltre a incoraggiarci a migliorare ciò che non va tanto bene, la ricerca ci ha motivato a realizzare azioni che preservino ciò che il nostro collaboratore vede come un punto di forza, come la nostra cultura delle relazioni”, afferma Fabrizia.

4. Migliora le finanze

“In media, le aziende valutate e premiate hanno un ritorno sul capitale proprio tre volte superiore”, afferma Lina Nakata della FIA Business School. “Dimostra che essere un posto fantastico in cui lavorare è anche più redditizio dal punto di vista finanziario”.

Secondo Lina Nakata, della FIA Business School, in media, le aziende classificate e premiate nel LIPT hanno un ritorno sul capitale proprio tre volte superiore rispetto agli altri partecipanti.

Immagine: divulgazione

Secondo l’esperto, si sbaglia chi pensa che le aziende che si distinguono nel sondaggio siano necessariamente quelle che hanno più soldi da investire nella gestione delle persone e, quindi, hanno più facilità finanziaria per attuare una gestione sana e umanizzata.

“Comprendiamo che si tratta di un ciclo: l’azienda dà la priorità al budget per le persone, fornendo grandi esperienze; ​​i dipendenti si sentono bene, producono di più e di conseguenza generano più soldi per l’azienda”, descrive Nakata.

5. Rafforzare le squadre

Abile di un modello orizzontale, senza una forte gerarchia e con tutti i dipendenti coinvolti nella definizione dei processi, l’azienda tessile Zatom Confecções ha confermato attraverso FEEx la sua efficienza nel tema della leadership: da alcuni anni i suoi dipendenti valutano positivamente i manager e sanno che possono contare su di loro.

Nel sondaggio del 2021, tuttavia, la fiducia riposta nella leadership non si è riflessa nelle relazioni interpersonali. Le cinque squadre dell’azienda non si sentivano sostenute a vicenda. Con questo risultato in mano, Zatom iniziò ad organizzare lezioni e corsi sull’argomento.

Cleiton Rossi, CEO di Zatom Confecções - Collezione personale - Collezione personale

Zatom Confecções, di proprietà del CEO Cleiton Rossi, ha utilizzato iniziative ben valutate in FEEx per rafforzare l’unione tra i suoi team.

Immagine: collezione personale

“Abbiamo avviato un lavoro per decostruire questa barriera tra i team, aumentando la consapevolezza che se il leader può aiutare, anche il team della porta accanto”, afferma Cleiton Rossi, amministratore delegato dell’azienda. “Ho persino cambiato il mio discorso e la mia lingua durante le riunioni per affrontare il problema”.

L’azienda ha anche combinato l’utile con il piacevole e utilizzato iniziative ben valutate in FEEx per rafforzare l’unione tra i team, come viaggi di integrazione e azioni di impatto sulla comunità, che si svolgono poche volte l’anno.

Il risultato arriverà nell’edizione di quest’anno di FEEx, per la quale l’azienda si è già iscritta: sono previsti incontri di feedback al termine del processo di partecipazione al sondaggio. Secondo Rossi, sono uno dei punti di forza dell’iniziativa, poiché spiegano ogni valutazione e indicano la migliore direzione per il futuro.

6. Ascolta i dipendenti e guarda come lo fanno le altre aziende

“Disponiamo di diversi canali di comunicazione per consentire ai dipendenti di esprimersi e fornire feedback, ma sappiamo che alcune persone non si sentono a proprio agio nell’andare dal leader o nelle risorse umane e parlare apertamente”, afferma Adriana Santana, direttore delle risorse umane presso Elanco Saúde Animal per il Brasile e la regione del Cono Meridionale. “Poiché è completo e utilizza un linguaggio semplice, FEEx ci aiuta a osservare meglio questa dinamica, anche favorendo uno dei punti chiave della nostra gestione, che è il ruolo del dipendente”.

Adriana Santana, Direttore Risorse Umane presso Elanco Saúde Animal - marcoflavio.com - marcoflavio.com

Adriana Santana, direttore delle risorse umane di Elanco Saúde Animal, spiega che FEEx aiuta le aziende partecipanti a offrire condizioni migliori affinché i dipendenti possano esprimersi ed essere ascoltati.

Immagine: marcoflavio.com

Nell’edizione dello scorso anno l’azienda ha individuato la necessità di rivalutare i propri criteri di promozione e di pianificazione della carriera e rendere più chiare le linee guida di crescita. Per affrontare le problematiche sono stati organizzati tre Cheetah Team, il nome interno di progetti che mirano ad accelerare l’azienda nel futuro, attraverso l’incontro di team interfunzionali e collaborativi.

Il primo si è concentrato sulle matrici di competenze per guidare come i professionisti dovrebbero procedere per raggiungere il livello successivo nelle loro carriere; il secondo prevedeva l’offerta di formazione HR alle persone di ogni area di business per diventare il primo punto all’interno dei team quando si tratta di chiarire i dubbi; e il terzo mira a mappare i programmi di riconoscimento delle prestazioni dei dipendenti in ciascuna area di business e valutare se dovrebbero essere implementati di nuovi.

Nonostante siano progetti a lungo termine, un’indagine interna svolta nel primo trimestre di quest’anno ha già riscontrato un miglioramento dell’assertività comunicativa, a giudizio dei dipendenti.

“Un altro vantaggio fornito da FEEx era che, nello stesso strumento, potevamo ancora confrontarci con altre aziende in mercati diversi, al fine di cercare le migliori pratiche”.

7. Rafforzare le buone pratiche

ASBZ Advogados è stata fondata nel 2011 da un gruppo di professionisti che cercavano un ambiente meno conservatore e una gestione delle persone più umanizzata. Dieci anni dopo, partecipando per la prima volta a FEEx, l’idea dei partner era quella di arrivare a una radiografia organizzativa ea una diagnosi di come stavano andando le cose.

“Volevamo sapere se eravamo davvero ciò che ci eravamo prefissati di essere”, afferma Guilherme Amaral, uno dei partner dell’azienda.

L’adesione di oltre il 98% al questionario e la valutazione positiva dei dipendenti hanno dimostrato impegno e soddisfazione per le politiche interne, rafforzando l’ambiente di lavoro dirompente che da sempre guida l’ASBZ.

Nonostante ciò, l’indagine ha indicato i processi interni su temi come ESG, ad esempio, come aspetti con margini di cambiamento. Le aree interne coinvolte sono state quindi incoraggiate a dibattere e pensare a miglioramenti utilizzando come riferimento le pratiche di mercato rivelate da FEEx. I risultati arriveranno nell’edizione 2022.

“Ora vediamo FEEx come un check-up annuale che ci dice le aree in cui possiamo migliorare e mettere più energia per rimanere aggiornati e continuare a innovare ed evolvere”, riassume Amaral.

8. Dare valore a te stesso come datore di lavoro e attrarre talenti

Nel caso di aziende riconosciute come posti di lavoro incredibili, un altro vantaggio di FEEx è il suo rafforzamento come Employer Brand: i suoi sforzi per creare un ambiente di lavoro sano e piacevole, con una leadership più umanizzata, progetti di carriera e programmi di benessere, attraggono i migliori talenti nell’industria.

“Le aziende riferiscono di iniziare a ricevere più CV a seguito dell’esposizione che ricevono”, afferma Lina Nakata, della FIA Business School. “Inoltre, in media, le aziende premiate hanno un fatturato migliore del 30%, ovvero un fatturato dei dipendenti inferiore”.

Posti di lavoro incredibili

L’Incredible Places to Work Award è un’iniziativa di UOL e FIA ​​per riconoscere le aziende che hanno le migliori pratiche nella gestione delle persone. I vincitori sono definiti sulla base dell’indagine FIA ​​Employee Experience (FEEx), che misura la qualità dell’ambiente di lavoro, la forza della cultura organizzativa, lo stile di performance della leadership e la soddisfazione per i servizi HR. Le iscrizioni all’edizione 2022 sono aperte e dureranno fino al 30 maggio.

Add Comment