CBLOL 2022: “Il Bootcamp in Corea mi ha salvato la carriera”, rivela fNb

FURIA ha iniziato molto bene la 2a tappa di CBLOL 2022, accumulando finora cinque vittorie e una sola sconfitta in campionato, essendo l’ultima squadra a perdere il record di imbattibilità nella competizione. Inoltre, finora sono stati anche l’unica squadra a battere il campione in carica, RED Candis. Per parlare un po’ di questa bella fase che sta attraversando l’organizzazione, abbiamo intervistato in esclusiva fNb, il top laner.

Adattamento ed evoluzione individuale

Considerato spesso il migliore nella posizione, il viaggio di fNb dopo aver lasciato Vorax, ora Liberty, non è stato facile. Il giocatore ha aperto il suo cuore raccontando di più su come è riuscito ad evolversi come atleta per tornare nuovamente ad alto livello che ha sempre mostrato e come ha fatto puntare su di lui tutti i riflettori.

”L’ultima divisione è stata un periodo di adattamento per me. Sono rimasto in una squadra per molto tempo e non sapevo come sarebbe stato lasciare quell’ambiente per lavorare con nuove persone. E, ad essere onesti, ha cambiato un po’ il mio modo di lavorare. Kalec è stato il protagonista e chi ha fatto correre la squadra ha organizzato tutto e già mi conosceva molto bene. Ero in una zona di comfort e dovevo lasciarla per un nuovo ambiente, in cui avevo bisogno non solo di mostrare servizio, ma anche di farmi capire dalle persone e anche di come giocano e cosa pensano del gioco stesso”, spiega la parte superiore.

Per fNb, FURIA è riuscita a trovare un modo nell’ultimo passaggio, ma il processo nel suo insieme è stato molto difficile. Tuttavia, dal punto di vista della corsia superiore, c’era ancora tempo per risolvere i problemi. Individualmente parlando, il giocatore ha rivelato di essere stato in uno stato d’animo scosso e di come il bootcamp fosse essenziale per lui per continuare a giocare ai suoi massimi livelli.

”Individualmente, penso che stavo andando in un pozzo. Non avevo fiducia perché non potevo vincere per due o tre divisioni ed ero molto frustrato per questo. Indipendentemente dal fatto che penso di essere migliore degli altri e anche dalle prestazioni, ma il risultato non è mai arrivato. Ogni volta che perdevamo, perché avevano grandi aspettative su di me, le cose mi cadevano sempre addosso. Il tipo di popcorn o quello che stavo male individualmente”, rivela fNb. La vetta completa ancora dicendo che a suo avviso questo è avvenuto solo in un playoff e in quell’occasione in questione la sua squadra ha eliminato i RED Canids nella prima fase del 2021

”Quindi, per il resto delle partite, la mia squadra era decisamente meno preparata a vincere rispetto all’altra squadra. A mio avviso, contro le stesse ROSSE, nel secondo tempo, ho giocato bene. Ma come squadra, non eravamo bravi e sulla stessa pagina. Queste perdite sul mio conto mi hanno lasciato molto frustrato”, spiega.

Frustrazione, mancanza di fiducia… e il pozzo sembrava non avere fine. Ma per fNb è apparsa una luce in fondo al tunnel: il bootcamp fa tappa in Corea. L’intero team FURIA è partito per Seoul per migliorare individualmente con le code classificate del server sudcoreano.

”Il bootcamp mi ha salvato la carriera. Penso che se non andassi in Corea, probabilmente rimarrei com’ero e non sarei in grado di rianimarmi. Lì sono riuscito a risvegliare l’amore per il gioco. Sembrava un bambino che giocava nel parco ed è stato molto soddisfacente. Sia nelle prestazioni individuali che negli obiettivi che mi sono prefissato, e lì sono riuscito a raggiungerli. Questo mi ha reso felice e ho visto che non ero quello che la gente pensava che fossi”, dice.

Riproduzione: Riot Games/Bruno Alvares

Rapporto con il Maestro e cambiamenti nella squadra

Durante l’inizio della seconda divisione di CBLOL, il Maestro, l’allenatore di FURIA, ha dichiarato pubblicamente che ora può vedere uno stile di gioco standard e che la squadra ha finalmente la sua faccia. Per fNb, il tentativo del tecnico di dare un voto di fiducia e credere in ciò che i cinque giocatori sapevano non ha funzionato molto bene. Secondo i vertici, ognuno ha fatto quello che pensava e alla fine le giocate sono uscite disconnesse come squadra.

”Penso che il suo ruolo fosse più quello di correggere ciò che stavamo costruendo nell’ultima fase e non ha avuto molta mano nel nostro modo di giocare, nella nostra identità di squadra. In questa fase, l’ha completamente cambiato ed è lui a dettare il modo in cui i giocatori giocheranno. Lo stiamo seguendo, sta funzionando molto bene e credo sia un lavoro ben fatto”, commenta il top.

Per quanto riguarda l’aggiunta di Goot al posto di Ranger, fNb ha elogiato il nuovo arrivato e ha elencato alcune differenze tra i due cacciatori, oltre a dichiarare di non ritenere che l’ingresso di Goot abbia influito sulla sua evoluzione individuale per questa fase.

”Parlando di questo cambiamento, credo che la differenza principale tra i due sia che Ranger è un ragazzo molto più vocale, nelle transizioni del gioco è molto comunicativo e Goot non ha quel ruolo. È più proattivo all’inizio del gioco, che è il suo ruolo, e penso che anche il modo in cui i due giocano sia diverso. Goot ci spinge davvero a non commettere errori in corsia perché non ci sarà lui ad aggiustarlo.

Ranger non è così, è un ragazzo che aiuta molto di più la squadra e gli piace lasciare i laner in una posizione molto più comoda nel gioco e a volte questo finisce per influenzare e danneggiare il suo gioco. Cerca di aiutarci molto e per questo rimane dietro l’altro cacciatore”, spiega.

Riproduzione: Riot Games/Bruno Alvares - League of Legends
Riproduzione: Riot Games/Bruno Alvares

avversari della settimana

FURIA affronta Pain Gaming e Flamengo Los Grandes questo fine settimana CBLOL. Da un lato, i Tradizionali sono ricchi di tre vittorie consecutive e sono davvero i favoriti per il titolo, e fNb vede Wizer come uno dei grandi protagonisti di questa squadra.

”Questo gioco è molto importante. Parlando per me, giocare contro Wizer, che è in una fase molto buona, sarà molto difficile e se vinco di sicuro aumenterò ancora di più la mia fiducia’.

D’altra parte, FLA Los è cresciuta a poco a poco e si è adattata come una vera squadra. Con un primo weekend non proprio buono, la squadra ha recuperato e oggi ha tre vittorie e altrettante sconfitte. A proposito di Tay, suo diretto avversario, fNb pensa che l’attuale situazione al vertice lo favorisca molto in questo ritorno.

”Non mi sono fermato molto a guardare le loro partite al CBLOL, ma ci siamo allenati alcune volte contro di loro e penso che questa meta aiuti molto Tay. È una situazione in cui è stato prima quando giocava ancora al top, dove molti manichini scalabili erano forti e lui sa come andare molto d’accordo con loro. Quindi credo che siccome sono lì al centro del tavolo, sono in quella terra di mezzo. Lui [Tay] è molto intelligente, sa coordinare molto bene le transizioni, nonostante la fase in corsia non sia il suo punto di forza, che è quello che secondo me ha influito di più in questa attuale situazione di gioco tra le alterne”, conclude.

eSports-lol

Il giocatore in corsia superiore dichiara di voler provare ancora di più in modo che i fan possano vedere il loro pieno potenziale di persona

eSports-lol

Il giocatore ha evidenziato l’affetto dei fan e ha discusso della prima settimana di Pain nel campionato

eSports-lol

Dopo aver ottenuto il meglio dalla riunione con una ex squadra, il tiratore dei Ninjas afferma che il ritorno nella squadra in cui era stato campione del Brasile nel 2020 ha influito positivamente sulla sua prestazione

Add Comment