Espaço das Américas viene ribattezzato Espaço Unimed

Espaço das Américas viene ribattezzato Espaço Unimed (Credit: Riproduzione)

D’ora in poi, Espaço das Américas, a San Paolo, viene ribattezzata Espaço Unimed. Celebrando i 20 anni di esistenza, il tradizionale show house di San Paolo assume per la prima volta un nuovo nome, in un’azione per i diritti di denominazione completamente allineata ai valori del Central Nacional Unimed e al suo scopo di prendersi cura non solo della salute fisica, ma anche di salute mentale. , promuovendo cultura, svago, diversità e incontri tra le persone. Un investimento il cui obiettivo principale è contribuire con esperienze positive per la città e il grande pubblico, in linea con la visione di crescita e diversificazione delle partnership strategiche del marchio Unimed.






Per il Central Nacional Unimed, la salute, condizione essenziale per la vita, va ben oltre la cura fisica. Include essere a proprio agio con la mente, avere buone relazioni e svolgere attività che danno piacere alla vita. La musica e l’arte sono percorsi di benessere e fattori molto importanti nella cura della salute mentale. “È un grande piacere per tutti noi, al Central Nacional Unimed, portare il marchio Unimed in uno spazio che è un riferimento nell’intrattenimento di qualità per le persone di San Paolo e brasiliani.

Democratico, diversificato e accessibile, Espaço Unimed è per tutti, affermando il nostro impegno a offrire opzioni che garantiscano il benessere di tutti”, afferma Luiz Paulo Tostes Coimbra, presidente del Central Nacional Unimed.

Unimed ha costruito negli anni un rapporto di cura e reciprocità con le città in cui opera e il modo in cui può migliorare la qualità della vita delle persone. Lo Spazio Unimed è una delle numerose azioni Unimed in questo senso. Il marchio è già presente a San Paolo con Teatro Unimed e Academia Unimed, nel parco di Villa Lobos, con la partnership di ombrelloni Rentbrella, iniziative per la cura delle piazze in tre quartieri della capitale, oltre a diverse organizzazioni di investimento sociale. ambientale (Unimed Institutes), riaffermando sempre il proprio impegno per le politiche di sostenibilità e responsabilità socio-ambientale.

L’attuale Espaço Unimed è stato inaugurato nel 2002 dal Grupo São Paulo Eventos, che ha più di 50 anni di esperienza nel settore dell’intrattenimento, compresi i luoghi iconici di San Paolo, come Olympia, Toco, Contramão, Overnight, tra gli altri, ed è ora responsabile di Espaço das Américas, Expo Barra Funda e Villa Country. Per Marco Antônio Tobal Junior, managing partner del Gruppo, “siamo molto orgogliosi di avere il marchio Unimed associato a questa iniziativa che, nei suoi due decenni di esistenza, ha contribuito a trasformare un’importante regione della città di San Paolo e ha servito come palcoscenico per le attrazioni in Brasile e nel mondo, offrendo un’elevata qualità tecnica a produttori, artisti, aziende e al pubblico in generale”. E Alejandro Figueroa, socio fondatore del Grupo São Paulo Eventos, aggiunge: “Lavoriamo per una città migliore, più inclusiva e diversificata che porti sempre gioia a tutti coloro che la vivono o vi passano. Come noi, Unimed si impegna a promuovere una migliore qualità di vita delle persone, che ci dà la certezza che un futuro ancora più luminoso sta arrivando”.

Espaço Unimed, un locale ancora più moderno e vivace
Pur celebrando 20 anni di esistenza, Espaço Unimed è in continua evoluzione, migliorando ogni giorno. Ispirati da Athos Bulcão, i nuovi concetti visivi uniscono grafica e colori che rafforzano l’idea di una casa plurale, aperta a tutti e a qualsiasi espressione artistica e culturale, inclusiva, senza distinzioni o pregiudizi di alcun tipo. Uno spazio di gioia, accogliente e intenso, dove la celebrazione della vita è sempre presente.

Situato a Barra Funda, a ovest di San Paolo, con facile accesso, vicino alla stazione della metropolitana Barra Funda, Espaço Unimed è un luogo per spettacoli ed eventi con una configurazione flessibile e una capacità di ospitare fino a 8.000 persone in un’area utilizzabile di 3.450 mq. La sua storia è segnata da un programma diversificato di attrazioni nazionali e internazionali, con più di 1.000 concerti eseguiti, che hanno attirato fino ad oggi circa 4 milioni di persone. Tra i nomi che sono passati attraverso il suo palcoscenico, Bruce Springsteen, Roberto Carlos, Ed Sheeran, Ivete Sangalo, Los Hermanos, Faith no More, Morrissey, Noel Gallagher, Os Paralamas do Sucesso, Robert Plant, Slash, Tears for Fears, Tiësto, Titani, tra molti altri.

Vedi, di seguito, il palinsesto con quello che sta arrivando, nel 2022, che ha già 50 spettacoli in programma e altri che apriranno molto presto:

Diego e Victor Hugo – 12 maggio
Juliette Freire – 13 maggio
Pericle | Lilla Sky Tour – 14 maggio
McFly – 17 e 18 maggio
Una notte di Tina – 19 maggio
The Kooks – 20 maggio
creolo | Tour About Living – 21 maggio
Marc Martel – 22 maggio
Jão – 27 maggio (tutto esaurito), 14 agosto (tutto esaurito) e 20 agosto
Louis Tomlinson – 28 maggio (tutto esaurito) e 29 maggio
Joss Stone – 1 giugno
Ranaissance and Curved Air – 2 giugno
Whindersson Nunes – 3 e 16 giugno
Giavano | Vesuvio – 4 e 5 giugno
Anavitoria – 9 giugno
Nuovi vestiti – 10 e 11 giugno
Chitãozinho e Xororó – 12 giugno
Armandinho & Maneva – 15 giugno
Futparodia – 19 giugno
Khalid – 23 giugno
Caetano Veloso – 25 e 26 giugno
Mania – The Abba Tribute – 30 giugno
Jota Quest – 2 luglio
RAP4Life – 3 luglio
Fábio Jr – 15 luglio
A-Ha – 18 e 19 luglio
Marisa Monte | Porte – 21, 22, 23 e 29 luglio
Manu Gavassi – 7 agosto
Zeca Pagodinho – 13 agosto
Rosalia – 22 agosto
Reggae Live Station – 28 agosto
Ana Carolina – 6 settembre
Maneskin – 9 settembre
Jorge Benjor – 10 settembre
Helloween e HammerFall – 8 e 9 ottobre
Nightwish – 14 ottobre
Hanson – 15 ottobre
Skank | Tour d’addio – 21 e 22 ottobre
Liam Gallagher – 15 novembre



Add Comment