Il Brasile batte l’Argentina in finale con il gol di Endrick e la rissa diffusa

Questo pomeriggio (18), la squadra brasiliana under 17 ha superato 2-1 l’Argentina ed è stata campionessa della 49a edizione del Torneo Montaigu, in Francia. Con il risultato, il Brasile ha vinto due volte il campionato dopo 38 anni dal primo titolo. Dopo il fischio finale, in campo ancora diffusa la confusione tra i giocatori (guarda sotto).

I gol dell’escreta canarinho sono stati segnati dalla coppia di attaccanti di Palmeiras Endrick e Luis Guilherme. La maglia numero 9 del Brasile ha aperto le marcature nel primo minuto di gioco, l’Argentina ha raggiunto il pareggio a 12 anni con un gol in bicicletta di Ruperto, e Luis Guilherme ha siglato la vittoria brasiliana, con un rigore, a 40 del primo tempo.

Questa è stata la decima partecipazione della squadra al Torneo Montaigu. La squadra guidata dall’allenatore Phelipe Leal ha raggiunto la finale dopo aver terminato la fase a gironi davanti a Olanda, Inghilterra e Messico.

Chi ha fatto bene: Luis Guilherme

Maglia 10, Luis Guilherme ha dato il passaggio che si è concluso con il gol di Endrick e ha segnato, su rigore, il secondo gol del Brasile. Il giocatore riuscì ad orchestrare l’attacco della selezione che tornò ad essere campione del torneo dopo il titolo del 1984.

Endrick, maglia 9, e Luis Guilherme, maglia 10, si distinguono con la squadra brasiliana under 17

Immagine: riproduzione/CBF

Chi era cattivo: Diaz

Il portiere della nazionale argentina ha giocato un ruolo nel primo minuto di gioco quando ha provato a tirare a sorte una palla e ha colpito il numero 9 del Brasile. A causa della deviazione, la palla si stava dirigendo verso la porta e ha lasciato la squadra brasiliana in vantaggio iniziale.

Díaz riesce comunque a provare a riscattarsi su calcio di rigore e scivola anche sulla palla, ma non basta a fermare il gol brasiliano. Inoltre, ha allargato la palla dopo un calcio di punizione e ha visto il palo salvare quello che sarebbe stato il terzo gol brasiliano.

Endrick: capocannoniere con un occhio al gol

Il gioiello palmeirense ha lasciato il Brasile in vantaggio approfittando del fallimento della difesa avversaria nel primo minuto dello scontro. Ha anche quasi allungato il punteggio pochi minuti dopo, ma ha finito per sprecare l’occasione.

È stato anche lui a subire il rigore che ha finito per regalare al Brasile il suo secondo campionato nel torneo. Endrick ha concluso la competizione nell’artiglieria isolata, con cinque gol.

cronologia del gioco

C’era appena il tempo per i giocatori di abituarsi alla decisione e il Brasile era già in vantaggio grazie all’opportunismo di Endrick prima ancora che la partita avesse completato i due minuti. Tuttavia, pur avendo la possibilità di allungare il punteggio subito dopo, il vantaggio brasiliano è durato solo una decina di minuti, con l’Argentina che ha pareggiato con un bellissimo gol di bicicletta.

Da quel momento in poi, il duello è stato equilibrato ed entrambe le squadre hanno scommesso molto sui tiri veloci lungo i fianchi. È così che, al 40′, il Brasile ha costruito la mossa che ha portato al secondo gol. Dopo un veloce tavolo in contropiede, Endrick invade l’area argentina e viene atterrato.

Il suo compagno di squadra del Palmeiras, Luis Guilherme, si è preso la responsabilità della carica. Ha colpito l’angolo sinistro della porta in sicurezza per riportare la squadra in vantaggio prima della fine del primo tempo. Nella seconda fase, entrambe le squadre hanno mantenuto la strategia e hanno rischiato la porta avversaria.

Il Brasile sfiora il terzo posto dopo un rimbalzo nella piccola area fornito dal portiere Díaz. Tuttavia, la palla ha colpito il palo ed è uscita. Anche gli avversari, invece, hanno avuto le loro occasioni, ma non sono riusciti a bucare nuovamente la difesa brasiliana. Con il risultato, il Brasile è finito imbattuto e con il miglior attacco del torneo, con 11 gol segnati in quattro partite.

Rivalità dal basso

Dopo il fischio finale, i giocatori di Brasile e Argentina hanno incorporato la storica rivalità tra le squadre e si sono trovati strani sul campo. Mentre alcuni brasiliani celebravano la conquista, altri non erano d’accordo con gli argentini.

A centrocampo si è formato un inizio di confusione che sembrava controllata fino a quando un giocatore argentino ha attaccato un brasiliano. I giocatori delle squadre under 17 si sono mobilitati, ma i membri dello staff tecnico sono riusciti a interrompere la lotta prima che andasse oltre.

Nella partita, l’Argentina ha difeso il titolo dell’ultima edizione del torneo, disputata nel 2019. Prima di affrontare il Brasile, la squadra argentina aveva subito un solo gol nella competizione.

Add Comment