Scopri i 7 cibi che alterano la memoria

Il consumo eccessivo e regolare di alcuni alimenti favorisce lo sviluppo di diverse malattie infiammatorie, alcune delle quali ad alto rischio. Inoltre, possono danneggiare la salute del cervello danneggiando la memoria.

Vedi anche: Come conservare il cavolo cappuccio tritato in frigorifero senza ingiallire? Scopri il trucco migliore

Portal Healthline, ha pubblicato una stima secondo cui entro il 2030 oltre 65 milioni di persone soffriranno di demenza. Eppure, quel declino della memoria è uno dei primi sintomi delle malattie neurodegenerative. La buona notizia è che seguire una dieta equilibrata può ridurre questi problemi, poiché molti sono causati dalla mancanza di nutrienti.

Ecco perché ti abbiamo portato un elenco di 7 alimenti che accelerano il processo di perdita di memoria. O perché sono industrializzate e ricche di elementi chimici che a contatto con il nostro organismo provocano infiammazioni o perché contengono metalli pesanti che sono un veleno per il cervello.

7 cibi che danneggiano la memoria

bevande industrializzate

Secondo gli studi, le persone che consumano bibite o succhi di frutta hanno una probabilità 3 volte maggiore di avere sintomi di demenza precoce. Vale la pena notare che il consumo di queste bevande aumenta il rischio di ictus, diabete, malattie cardiache e obesità.

Popcorn al microonde

Questi alimenti industrializzati hanno un alto contenuto di grassi trans e sodio, d’altra parte sono poveri di vitamine e minerali. Proprio per questo finisce per nuocere alla salute del cervello e della memoria, oltre a favorire un aumento del colesterolo HDL (il colesterolo “cattivo”).

Alcool

L’abitudine di bere alcolici influisce sulle funzioni metaboliche, compromettendo il funzionamento dei neurotrasmettitori. Ciò provoca la perdita di neuroni e diminuisce le riserve di vitamine B1, che tra le altre funzioni, aiuta nel mantenimento della memoria e della vista.

Pesci

Il problema con questi alimenti risiede nella concentrazione di mercurio, che è un metallo pesante che danneggia la salute del cervello. Il metallo è confezionato nel tessuto di pesce e frutti di mare. L’intossicazione da mercurio può danneggiare il sistema nervoso centrale, alterando la produzione di neurotossine e generando problemi cognitivi.

aspartame

È comune pensare che questo prodotto alimentare possa essere un alleato per i diabetici e per prevenire l’obesità, tuttavia la sua presenza in alimenti che non contengono zucchero o come sostituto dello zucchero può innescare problemi comportamentali e cognitivi. Questo perché quando metabolizzate, le sue sostanze generano elementi come il metanolo e l’acido aspartico, che causano molti danni al cervello.

carboidrati ultra trasformati

I prodotti industrializzati a base di farina bianca, come biscotti e pane, nonché alimenti come il riso bianco, provocano un picco nell’indice glicemico. Cioè, un rapido rilascio della concentrazione di zucchero nel sangue. Ciò provoca l’insorgere di problemi cognitivi e di memoria.

Cibo grasso

A causa delle loro concentrazioni di grassi trans che aumentano i rischi di malattie come l’Alzheimer. Inoltre, ci sono prove scientifiche che il consumo di cibi grassi compromette il corretto funzionamento della memoria e provoca la perdita della cognizione.

Add Comment