UFC 276 ha Adesanya, trilogia e Poatan a una vittoria dalla lotta per il titolo | combattere

L’International Wrestling Week si svolge ogni anno nel fine settimana più vicino al Giorno dell’Indipendenza degli Stati Uniti (4 luglio) a Las Vegas, sempre con grandi scontri in programma. Questo sabato non sarà diverso: UFC 276 è senza dubbio l’evento più atteso dell’anno, con due combattimenti per il titolo e altri pieni di significato. Per i brasiliani, l’aspettativa più grande è per il peso medio Alex “Poatan” Pereira, che, con una vittoria, può sfidare la star del main event, Israel Adesanya, per la cintura.

Alex Poatan ha due vittorie nell’UFC e può andare dritto alla cintura con una vittoria questo sabato — Foto: Chris Unger/Zuffa LLC

o Combattere trasmette il “UFC 276“in diretta ed esclusivamente questo sabato dalle 19:30 (ora di Brasile). combat.com trasmette il “Combattere il riscaldamento” e i primi due incontri dalle 19, così come il SportTV 3 è il Combatti YouTube. Il sito segue l’evento in tempo reale.

Adesanya e Poatan in rotta di collisione

Da quando Alex Poatan ha firmato con l’UFC a metà del 2021, i fan hanno desiderato ardentemente che il campione di Glory Kickboxing in due divisioni si unisse al campione dei pesi medi, ora nell’Ottagono. Sul ring ci sono state due lotte e due vittorie per il brasiliano: una per decisione dei giudici, l’altra per KO. Dopo due trionfi in Ultimate, il nativo di São Bernardo do Campo São Paulo è già sul punto di esaudire questo desiderio. È sufficiente sia per Pereira che Adesanya per vincere i loro impegni a UFC 276.

Israel Adesanya posa durante il cerimoniale di pesatura all’UFC 276 – Foto: Carmen Mandato/Getty Images

Non è niente di semplice. Adesanya affronta l’americano Jared Cannonier, secondo in classifica, un ex pesi massimi che sembrava inarrestabile da quando è passato ai pesi medi. Sono cinque vittorie, quattro delle quali per KO e una sola battuta d’arresto, contro Robert Whittaker, in questo periodo. E nonostante sia imbattuto in 22 combattimenti come pesi medi, Adesanya ha anche mostrato buchi nella sua armatura. Il nigeriano ha vinto i suoi ultimi due incontri ai punti e molti pensavano che avesse perso la sua rivincita con Whittaker a marzo.

– Ci saranno sempre persone con qualcosa da dire. Dopo aver scopato (Borrachinha) Costa, dopo aver scopato Vettori, nel primo incontro ho scopato Rob, Brunson… Tutti hanno sempre qualcosa da dire. Niente cambia. Questo fine settimana mi fotterò questo ragazzo e loro troveranno qualcosa da dire. Ma mi interessa solo quello che dice la mia squadra e le critiche che ho rivolto a me stesso, non quello che dicono questi idioti”, ha detto Adesanya.

Sean Strickland (a sinistra) e Alex Poatan (a destra) si affrontano al cerimoniale di pesatura — Foto: Jeff Bottari/Zuffa LLC

Prima che il fuoriclasse metta in gioco la cintura contro Cannonier, però, lo stesso Poatan deve fare la sua parte. Davanti ci sarà l’americano Sean Strickland, quarto nella classifica dei pesi medi e che ha una serie di sei vittorie consecutive. Strickland è conosciuto come un “talker”, provocatore, ma finora non è riuscito a togliere dai guai il brasiliano.

– Sono preparato a tutto. Sono sicuro che proverà a mettermi giù, ma c’è un prezzo per farlo. Può logorarsi un po’, sto lavorando bene sulle difese di takedown. Se cado, mi rialzerò. Ci sarà un prezzo molto alto per cercare di trattenermi laggiù. Sono preparato per i tre round e lo vinco – ha garantito Poatan.

Trilogia piena di rivalità

Il co-main event di UFC 276 è comunque degno di attenzione. Alexander Volkanovski e Max Holloway si affronteranno per la terza volta, dopo due incontri ravvicinati che devono ancora generare un vincitore convincente. L’australiano Volkanovski ha vinto entrambi, ma in entrambi c’era chi pensava che Holloway fosse superiore, soprattutto nell’incontro più recente, nel 2020.

Alexander Volkanovski (a destra) e Max Holloway (a sinistra) hanno avuto due duelli decisi dai giudici laterali, nel 2019 e nel 2020 — Foto: Jeff Bottari/Zuffa LLC/Getty Images

Dal loro ultimo incontro, i due hanno preso le distanze dagli altri concorrenti dei pesi piuma. Holloway ha offerto prestazioni incredibili contro Calvin Kattar e Yair Rodriguez; Volkanovski ha mostrato un cuore da campione contro Brian Ortega e ha segnato il suo primo TKO in quattro anni contro Chan Sung Jung, lo “zombie coreano”.

Gli animi tra i due sono stati alle stelle per tutta la settimana. L’americano Holloway crede di avere finalmente la soluzione per il suo avversario e intende finire la lotta fino al terzo round per non lasciare dubbi. Volkanovski crede che una terza vittoria rimuoverà i dubbi sulla sua superiorità una volta per tutte e lo renderà il miglior peso piuma di tutti i tempi.

Brasiliani in combattimenti importanti

La carta principale inizia con un brasiliano in cerca di rimonta, contro un americano in ascesa. Pesi gallo Pedro Munhoz ha perso quattro dei suoi ultimi cinque incontri, tutti contro nomi d’élite nella divisione, e ora è contro Sean O’Malley, una sensazione di divisione, che ha vinto nelle sue ultime tre apparizioni.

Pedro Munhoz (sinistra) e Sean O’Malley (destra) sono separati da Sean Shelby (centro) al peso — Foto: Jeff Bottari/Zuffa LLC

Sulla carta preliminare, i pesi medi André “Sergipano” Muniz sta cercando un posto nella top 10 della divisione quando affronta il giamaicano Uriah Hall. Il Minas Gerais originario di Montes Claros ha già ottenuto quattro vittorie in UFC e otto vittorie di fila dal 2017. Il suo avversario, l’ex “Man-Ambulance” occupa il nono posto in classifica e arriva da una sconfitta contro Strickland , ma con quattro vittorie consecutive prima di allora.

UFC 276
2 luglio 2022, a Las Vegas (USA)
CARTA PRINCIPALE (23:00 GMT):
Pesi medi: Israel Adesanya vs Jared Cannonier
Peso piuma: Alexander Volkanovski contro Max Holloway
Pesi medi: Sean Strickland contro Alex Poatan
Pesi welter: Robbie Lawler contro Bryan Barberena
Pesi gallo: Pedro Munhoz contro Sean O’Malley
SCHEDA PRELIMINARE (19:30, ora di Brasilia):
Leggeri: Brad Riddell vs Jalin Turner
Leggeri: Jim Miller contro Donald Cerrone
Pesi welter: Ian Garry contro Gabe Green
Pesi medi: Brad Tavares contro Dricus Du Plessis
Pesi medi: Uriah Hall contro André Sergipano
Peso mosca: Jessica Eye vs Maycee Barber
Pesi gallo: Jessica-Rose Clark contro Julija Stoliarenko

UFC 276: Due elettrizzanti combattimenti con la cintura, dal vivo, solo in Combat!

Add Comment