Vedi la cura per mitigare gli effetti del freddo – Saúde

Con l’arrivo di un’intensa ondata di freddo che provocherà un improvviso calo della temperatura in praticamente tutto il Brasile questa settimana, alcune cure sono essenziali per evitare i disagi causati in questo periodo dell’anno. Il freddo più intenso è previsto a partire da questo martedì 17, con un’aspettativa più forte mercoledì 18 e giovedì prossimo 19.

Oltre a mantenere il corpo caldo con abiti caldi e prendersi cura della pelle e dei capelli, è indicata anche la pratica degli esercizi, come diretto da Bernardo Sampaio, direttore dell’ITC Vertebral e Instituto Trata, Guarulhos Units.

Dai un’occhiata ad alcuni suggerimenti:

Riscalda il corpo: indossa abiti molto caldi che proteggano piedi e mani.

Cibo: i giorni più freddi sono ottimi per consumare bevande calde come zuppe e tè, questo aiuta il corpo a stare al caldo.

Fai allungamenti: un corpo più rigido ha maggiori probabilità di soffrire di dolore al freddo. Ecco perché è importante prendere l’abitudine di fare stretching al mattino. In questo modo, il corpo rimane attivo e previene le lesioni durante il giorno.

Esercizi pratici: nei giorni più freddi, le persone tendono a muoversi meno, il che aiuta nell’insorgenza del dolore. La pratica degli esercizi riscalda il corpo, facendo circolare il sangue.

Tratta le condizioni che causano il dolore: se hai qualche malattia cronica, come l’artrite, è fondamentale seguire un trattamento indicato in modo che il dolore non ti dia fastidio.

Massaggio: questa pratica stimola la circolazione sanguigna e sblocca i muscoli.

Acqua calda: Gli impacchi di acqua calda forniscono un sollievo immediato in caso di sequele di fratture, dolori muscolari e sintomi di osteoartrite, fibromialgia e artrite. Il dolore acuto con gonfiore deve essere trattato con acqua fredda o una combinazione di acqua calda e fredda.

Attenzione ai vestiti stretti: Indossare abiti o scarpe troppo stretti esercita una pressione non necessaria su una determinata regione del corpo, causando gonfiore e dolore aggravante. L’ideale è indossare abiti comodi che consentano il movimento.

José Roberto Fraga Filho, dermatologo membro della Società brasiliana di dermatologia, avverte anche dell’importanza dell’idratazione durante la siccità. “Pensate che l’acqua sarebbe olio motore, se non si mantiene questa lubrificazione il motore non funziona normalmente e il 70% del nostro corpo è fatto di acqua, ecco perché è importante. Possono comparire serie di malattie, perché il la pelle è la barriera del nostro corpo con l’ambiente esterno”, guida il dermatologo.

È anche importante mantenere una dieta equilibrata, evitando cibi ricchi di grassi, zuccheri e dando la priorità ai cibi freschi.

cura degli occhi

In questo periodo dell’anno, c’è un rischio maggiore di condizioni come congiuntivite, allergie e secchezza oculare a causa dei cambiamenti del tempo. Occhi rossi, gonfi, sensazione di sabbia, lacrimazione eccessiva, secrezione sono segnali di avvertimento.

Secondo Marcelo Brito, un oculista, la raccomandazione è di cercare luoghi con maggiore umidità, ingerire molti liquidi e utilizzare lubrificanti. “L’uso di rimedi casalinghi, come il tè alla rosa bianca, può portare a infezioni e allergie ancora più gravi”, avverte lo specialista. In caso di dubbio si consiglia sempre di rivolgersi a un professionista per una guida sul corretto trattamento da seguire.

  • Evitare di strofinare gli occhi, in caso di prurito, utilizzare impacchi freddi.
  • Mantenere sempre il luogo ventilato.
  • Se possibile, investi in umidificatori d’aria per dormire.
  • Consumare cibi ricchi di omega 3, poiché aiutano a mantenere la lubrificazione e proteggono dalle malattie degli occhi.
  • Visita un oculista se hai qualche sintomo.

Attenzione con i bambini

Per evitare qualsiasi malattia respiratoria in questa fase dell’anno, si consiglia ai genitori di evitare ambienti ad alta concentrazione di persone. Si raccomanda inoltre di stare lontano dagli adulti con segni di malattia. I genitori dovrebbero anche evitare di portare a scuola i propri figli con sintomi.

L’igiene delle mani, sia per i bambini che per gli adulti, è fondamentale per prevenire la trasmissione di malattie. Prova anche a pulire le narici dei più piccoli con una soluzione salina per sturare il naso.

In autunno e in inverno, gli ospedali registrano solitamente un aumento del numero di bambini ricoverati in ospedale – principalmente di età inferiore ai due anni – a causa del virus respiratorio sinciziale (RSV). Appartenente al genere Pneumovirus, l’RSV è uno dei principali agenti di infezione acuta delle vie respiratorie. Il virus colpisce bronchi e polmoni, causando malattie come bronchiolite e polmonite.

Nei bambini fino a due anni di età, il virus è responsabile di circa il 75% dei casi di bronchiolite e il 20% dei casi di polmonite. Tra le misure preventive ci sono: allattamento al seno, evitare luoghi affollati e non avere contatti con persone con segni della malattia.

Sintomi di bronchiolite:

  • Secrezione nasale
  • starnutire
  • Tosse secca
  • febbre bassa
  • Mal di gola
  • Male alla testa
  • ansimando
  • Respirazione difficoltosa

Sintomi di polmonite:

  • Tosse
  • Debolezza
  • Febbre alta
  • Dolore al petto
  • Nausea
  • La pressione sanguigna cambia
  • Muco giallastro o verdastro
  • sudorazione intensa
  • Mancanza di respiro

In caso di sintomi, è importante consultare un medico. Solo l’operatore sanitario può confermare la malattia e prescrivere il trattamento corretto.

cura degli animali

Proprio come gli esseri umani, anche gli animali domestici sentono freddo. Inoltre, in questo periodo dell’anno, possono finire per ammalarsi, con raffreddori e persino problemi respiratori.

Nel caso dei cani, queste differenze variano a seconda della razza. Nei cani con pelo lungo, indossare abiti non è una buona opzione, perché possono causare la caduta dei capelli. Nei cani a pelo medio o corto, l’abbigliamento aiuta molto.

Ideale anche per osservare come si comporta l’animale – cane o gatto – di fronte al freddo – i brividi sono un segno che ha bisogno di riscaldarsi. Un altro consiglio è di essere consapevoli se le orecchie e le zampe sono più fredde del solito.

Cerca di portare a spasso i cani in un momento della giornata in cui fa meno freddo. Evita anche di fare il bagno nelle giornate molto fredde. E nel caso di animali che dormono fuori casa, cerca un luogo più caldo, in modo che il tuo animale domestico non senta freddo durante la notte.

Add Comment