Vini Jr. ha un gol annullato, ma Rodrygo brilla, il Real Madrid cerca una rimonta epica contro il Siviglia e segue comodamente il vantaggio

A Ramón Sánchez Pizjuán, il Real Madrid, leader isolato della Liga, ha battuto il Siviglia per 3-2


Era con emozione, ma il Real Madrid rimane imballato nella guida di La Liga. Questa domenica (17), in un appuntamento al Ramón Sánchez Pizjuán, valido per giro 32Merengue ha vinto il siviglia rimonta di 3 a 2 e prosegue con disinvoltura alla fine della competizione. La partita, trasmessa in diretta ESPN su Star+presentava performance ispirate a rodrigo e Vinicio Jr..

Merengue ha avuto un primo tempo “irriconoscibile” a Ramón Sánchez Pizjuán ed è stato dominato dal Siviglia in campo. Le migliori occasioni sono arrivate tutte dai padroni di casa, che hanno segnato due gol di fila con facilità dopo 20 minuti di palla che rotolava.

E tutto è iniziato dopo una punizione del centrocampista Ivan Rakitic, al 21′. L’ex giocatore del Barcellona ha avuto anche una “mano viva” dal Real Madrid, che ha semplicemente aperto la barriera, mentre la palla è passata al centro ed espulso dalle reti. Il portiere Courtois ha appena visto.

Dopo l’offerta, è stato possibile assistere a un’accesa discussione tra il difensore Éder Militão e il centrocampista Luka Modric. Il brasiliano era uno dei giocatori in parete ed è balzato in avanti al momento del tiro piazzato di Rakitic.

Il secondo gol è arrivato praticamente subito dopo. Corona passa facilmente Militão, invade l’area, gioca in mezzo e Lamela ha solo il compito di spingere in fondo alla rete. 2 a 0 per il Siviglia nel primo tempo.

L’unica buona occasione per il Real Madrid arriva al 43′, con Benzema. Maglia 9 ha fatto una buona mossa sulla sinistra, dribbla due volte dal Siviglia, ma ha espulso dopo la sottomissione.

Real Madrid sconti ad inizio 2° tempo con partecipazione brasiliana

Subito dopo l’intervallo, cambia allenatore Carlo Ancelotti. Se ne va Camavinga, entra l’attaccante brasiliano Rodrygo e ci vogliono solo cinque minuti per segnare e segnare per il Real.

Vinicio Jr. fa una bella mossa e respinge di tacco Carvajal, che crossa basso dentro l’area per Rodrygo, che ha solo il compito di spingere in fondo alla rete.

Dopo il gol, i madridiani si sono emozionati e hanno iniziato a creare le migliori occasioni per segnare. Benzema e Rodrygo hanno messo molto in pericolo la porta difesa dal portiere Bono.

Vini Jr. ha un gol annullato dopo una decisione ‘controversa’ dell’arbitro, ma arriva al turno

Al 28° minuto, Vini Jr. ha gonfiato le reti e segnato il secondo gol del Real Madrid contro il Siviglia, ma l’arbitro lo ha escluso. Anche dopo la revisione con il VAR, l’arbitro ha visto il brasiliano toccare con il braccio la palla al momento del dominio. Tuttavia, attraverso la trasmissione, è stato possibile vedere chiaramente che, in realtà, la palla ha colpito solo il petto dell’attaccante. I giocatori di merengue si sono lamentati molto.

Tuttavia, al 37′, la squadra di Madrid ha pareggiato. Nacho, che era appena entrato, riceve da Carvajal e spinge in rete, segnando 2-2 su Ramón Sánchez Pizjuán.

E praticamente a luci spente, il Real Madrid ha raggiunto la svolta epica. Inoltre, sempre con la partecipazione di Vinicius Jr. e Rodrygo, Benzema, che già dal primo tempo aveva provato a segnare, lascia il suo e fa il 3-2.

I migliori momenti

Stato del campionato

Con la vittoria, il Real Madrid è andato a 75 punti e rimane nella guida isolata della Liga, 15 punti di vantaggio sui rivali storici, il Barcellona, ​​che è al secondo posto con 60 punti e con due partite in meno al momento.

Il Siviglia, invece, è al 3° posto, con lo stesso punteggio del Barça, ma ha già giocato 32 partite.

Il ragazzo: Rodrigo

L’attaccante brasiliano è stato il grande nome del gioco e il diretto responsabile dell’incredibile reazione del Real Madrid nel 2° tempo, con tre gol segnati in un breve lasso di tempo.

Da quando è entrato in campo, Rodrygo ha già cambiato la sceneggiatura di Merengue. Con solo 5 minuti in campo, ha già lasciato il suo biglietto da visita e ha segnato il primo gol della sua squadra.

Molto importante anche nelle avances del Real Madrid in attacco, tanto da assistere anche al gol del turnaround, segnato da Benzema, nei tempi di recupero.

È andata male: Éder Militão

Il difensore brasiliano non ha fatto una buona prestazione in casa di Ramón Sánchez Pizjuán. Nel primo tempo, quando il Siviglia ha segnato i suoi gol, Militão è stato protagonista di entrambe le gare.

Nel primo gol, segnato da Rakitic, c’era una mancanza di comunicazione con gli altri compagni di squadra, ed è saltato in avanti nella punizione croata, aprendo un buco nella barriera e facilitando il gol del rivale.

Nel secondo è stato pessimo in marcatura e ha fatto passare Corona con tranquillità verso l’area. Poco dopo, Lamela ha rubato le reti.

Fortunatamente per lui, il Real Madrid ha completamente cambiato posizione nel secondo tempo e ha ottenuto la rimonta.

Segui la parrocchia di Siviglia

Con la vittoria, il Real Madrid resta sovrano negli scontri contro il Siviglia. Perché da settembre 2018 la squadra biancorossa non sa cosa vuol dire sconfiggere il Merengue.

Da allora, il Real Madrid ha ottenuto 6 vittorie e un pareggio nelle ultime sette partite giocate contro i rivali.

prossime partite

Il Real Madrid torna in campo per la Liga mercoledì (20), alle 16:30, per la trasferta contro Osasuna. La partita sarà trasmessa in diretta ESPN su Star+.

Giovedì (21) è il turno del Siviglia, che dovrà affrontare raccogliere, fuori casa. La partita sarà trasmessa in diretta ESPN su Star+.

Scheda dati

Siviglia 2 x 3 Real Madrid

OBIETTIVI: Siviglia: Rakitic (21′ 1°T) e Lamel (25′ 1°T); Real Madrid: Rodrygo (5′ 2°T), Nacho (37′ 2°T) e Benzema (47′ 2°T).

SIVIGLIA: Bono; Jesús Navas, Koundé, Diego Carlos e Acuña (Augustinsson); Jordán, Rakitic, Lamela (Ocampos), Papu Gómez (Óliver Torres) e Corona (Gudelj); Marziale (Rafa Mir). Tecnico: Julen Lopetegui

REAL MADRID: Cortese; Lucas Vázquez (Nacho), Militão, Alaba e Carvajal; Modric (Asensio), Kroos e Camavinga (Rodrygo); Valverde, Benzema (Mariano) e Vini Jr… Tecnico: Carlo Ancelotti.

.

Add Comment